Was ist ein Deso-Token? Preisvorhersage? Ist es die nächste 100-fache Münze?
Juli 17, 2023

Was ist die Arweave $AR-Münze? Wie baut man ab? Nächster 100X-Token

Cos’è Arweave (AR) Coin?

Simile a Filecoin, Arweave è un progetto di storage decentralizzato.

Lo storage Web2 è centralizzato, che si tratti di storage cloud o di un VPS normale, in quanto richiede un fornitore di server e i dati vengono memorizzati sui loro server. Nonostante esistano applicazioni di storage cloud ampiamente utilizzate come AWS, esse si basano ancora su un modello di storage centralizzato. Questo contrasta con la natura decentralizzata della tecnologia blockchain e rappresenta anche il rischio di perdita dei dati. Questo è particolarmente critico per lo storage delle NFT.

Attualmente, lo storage delle NFT comporta la memorizzazione dei file su server centralizzati. Ad esempio, le immagini delle NFT World Women vengono memorizzate su server AWS. Su Ethereum, vengono memorizzate solo poche righe di codice che rappresentano gli attributi delle NFT e le informazioni dei contratti intelligenti. Se l’immagine originale di una NFT viene persa, le informazioni memorizzate nel contratto intelligente diventano inutili. Questo è il punto critico principale per la sicurezza delle NFT.

L’applicazione principale di Arweave è lo storage delle NFT.

Quali sono le principali differenze tra Arweave e Filecoin?

Filecoin è il principale progetto di storage decentralizzato, classificato al 31° posto per capitalizzazione di mercato su BingX Market Cap, con un valore di mercato di 1,88 miliardi di dollari. In contrasto, il valore di mercato dei token AR è solo di 385 milioni di dollari, che corrisponde a circa 1/600 del valore di Filecoin. Sin dalla sua fondazione nel 2022, AR è spesso stato paragonato ai token FIL.

Una delle differenze è il metodo di pagamento: Arweave adotta un pagamento una tantum per l’uso a vita, mentre Filecoin richiede un pagamento in base al tempo e alla quantità di storage blockchain occupato. Pertanto, per lo storage delle NFT, AR è più conveniente.

Si differenziano anche per i metodi di storage: Arweave memorizza i dati sulla blockchain, rendendoli immutabili, mentre Filecoin memorizza i dati su vari hard disk distribuiti. Quindi, AR è una blockchain che contiene informazioni complete e immutabili, mentre Filecoin è un token senza alcuna informazione di storage scritta su di esso. In realtà, Filecoin funziona più come uno storage cloud, in cui gli hard disk inutilizzati vengono affittati in cambio di token Filecoin.

A causa del modello di storage blockchain di Arweave, i blocchi continuano a crescere in dimensioni man mano che vengono memorizzati più file. Attualmente, i blocchi di Arweave occupano uno spazio di 110TB. Questo rende lo storage di Arweave altamente mirato, concentrato sulla memorizzazione delle NFT e dei metadati BRC-20 più recenti.

Filecoin, d’altra parte, combina la blockchain FIL con il sistema di storage distribuito IPFS. Funziona più come un concorrente di Ethereum e richiede un ecosistema di supporto. Questo è il motivo per cui il prezzo di Filecoin è aumentato dopo l’annuncio che i token FIL avrebbero avuto capacità di contratti intelligenti.

Background dei team di Arweave e Filecoin

Filecoin è stato fondato in precedenza, nel 2014, ed è stato progettato da Juan Benet presso Protocol Labs. Essendo stato fondato in anticipo, come Bitcoin, vi sono molte società/team di mining con origini cinesi coinvolte.

Arweave è stato fondato successivamente e il suo fondatore, Sam Williams, ha conseguito un dottorato presso la Kent State University negli Stati Uniti. Il team ha una solida formazione tecnica ed esperienza. A causa dell’offerta di storage di nicchia e dei prezzi relativamente più alti, i principali clienti di Arweave sono gli utenti di Solana. Le NFT sulla blockchain di Solana vengono memorizzate utilizzando la blockchain AR.

Mining di Arweave

Il mining di AR è significativamente diverso da quello di Filecoin. Nel mining di Filecoin, è necessario possedere token FIL e se il nodo fornito non ha un tempo di attività online sufficiente, verranno applicate penalità.

D’altra parte, il mining di AR non richiede di possedere token AR e, a differenza di altri metodi di mining, non comporta il download dell’intera blockchain. Le ricompense di mining vengono ottenute attraverso la verifica dei blocchi, quindi più blocchi vengono scaricati sull’hard disk locale, maggiori sono le possibilità di ottenere la verifica. Attualmente, la dimensione totale dei blocchi è di 110TB e la velocità di lettura/scrittura dell’hard disk raccomandata ufficialmente è di 200MB/s. Superare questa velocità non comporterà ricompense più elevate. Naturalmente, essere troppo lenti non è ideale. Ciò significa che un PC comune con una capacità dell’hard disk sufficientemente grande può partecipare al mining.

Idealmente, scaricare tutti i blocchi per il mining è la soluzione migliore e se vengono scaricati solo 5TB, le possibilità di ricevere ricompense sono solo di 1/22.

Per l’investimento in un hard disk da 110TB, è consigliato utilizzare un HDD a 7200 RPM. Anche se l’uso di un SSD può raggiungere una velocità stabile di 200MB/s o anche superiore, il costo di un SSD da 110TB è molto elevato. Inoltre, le linee guida ufficiali specificano chiaramente che anche se la velocità è più veloce, con un SSD che raggiunge i 300MB/s, non aumenterà le ricompense.

Previsione del prezzo per Arweave: Sarà il prossimo „coin“ con incremento di 100 volte?

Lo storage decentralizzato è un settore fortemente sottovalutato nonostante le sue grandi prospettive e la domanda. Questo è evidente con Binance Coin (BNB) che introduce BNB Greenfield, una soluzione di storage decentralizzata on-chain. La competitività dello storage decentralizzato tra tutti i progetti attuali è relativamente bassa. Con l’impennata di Web3 durante un mercato rialzista, ci si aspetta che il prezzo dei token dei progetti di storage decentralizzato aumenti in modo significativo.


Die Ausgabe der AR-Token erfolgte während des Bärenmarktes und wurde von einem allgemeinen Marktrückgang und einer Bestandsakkumulation begleitet. Im Jahr 2022 wurde AR hauptsächlich von Solana unterstützt, dessen SOL-Token von seinem Höchststand von 120 US-Dollar fiel. Infolgedessen sank der AR-Token von seinem Preis von 91 US-Dollar auf etwa 5 US-Dollar.

In naher Zukunft wird aufgrund der Tatsache, dass die Gesamtheit der Marktressourcen für den Kauf von BTC und ETH verwendet wird, keine signifikante Preissteigerung für AR im Jahr 2023 erwartet. Jedoch wird für das Jahr 2024 aufgrund der positiven Auswirkungen der Bitcoin-Halbierung, der Beendigung der Zinserhöhungen und der Wiederbelebung von NFTs ein Anstieg des ARB-Preises erwartet. Es besteht eine gewisse Wahrscheinlichkeit, dass es sich zum nächsten 100x-Coin entwickeln könnte.

Haftungsausschluss:

Die obige Analyse stellt keine Anlageberatung dar. Benutzer werden ermutigt, ihre eigenen Entscheidungen zu treffen und gründliche Recherchen (DYOR) durchzuführen.

Buy AR Token